Progetto di Ricerca

Ambiente: Ambiente, Industria, Infrastruttura

Artificial Intelligence applied to multispectral imagery for fluvial macroplastics detection

La ricerca affronta il tema dell’individuazione delle macroplastiche in ecosistemi fluviali mediante immagini multispettrali ottenute da sensori di prossimità applicati su UAV. Si intende sviluppare una metodologia di classificazione automatica basata sull’Intelligenza Artificiale.

Piattaforma UAV equipaggiata con camera multispettrale

L’inquinamento relativo alla dispersione nei vari ecosistemi di rifiuti di plastica è una delle maggiori emergenze ambientali e globali del nostro tempo. Con tale studio si vuole proporre un metodo di rilevamento di macroplastiche in ambiente fluviale permettendo la loro raccolta prima che queste arrivino in mare, si frammentino ed entrino a far parte dei cicli vitali della flora e fauna. 

Dati i rapidi miglioramenti ottenuti nell’ultimo decennio sul rilevamento di oggetti mediante approcci di intelligenza artificiale, si vuole sfruttare tale metodologia per rilevare automaticamente i rifiuti di plastica su immagini multispettrali ad altissima risoluzione. A tale scopo verranno confrontati i risultati di metrologie riconducibili a tecniche di Machine Learning e Deep Learning. 

Per la raccolta dati si conta sull’utilizzo del drone Matrice 300 – DJI equipaggiato con un sensore di prossimità con le stesse bande dello spettro elettromagnetico del satellite Sentinel-2 (MAIA, prodotta da SAL Engineering and EOPTIS).

La ricerca si sviluppa nell’ambito del XXXVI ciclo International Doctorate in Civil and Environmental Engineering, Dottoranda I. Cortesi, Tutor Prof. A. Masiero, Prof.ssa G.Tucci, Prof. N. Pfeifer

Condividi questa ricerca

altre ricerche :

SEZIONI ARCHIVIO

Ricerche

I progetti-chiave della storia del Lab

Formazione

corsi I e II ciclo, seminari, workshop​

Eventi

convegni, mostre, conferenze

Il team

le persone

Portfolio media

Video, 3d models